Home | News | Todd Haynes: documentario sui Velvet Underground
velvet undeground documentary todd haynes 2 1

Todd Haynes: documentario sui Velvet Underground

Alcune sequenze del documentario di Todd Haynes sui Velvet Underground sono state mostrate ieri pomeriggio al festival internazionale del Cinema di Cannes.

velvet undeground documentary todd haynes 1Il documentario di Todd Haynes sui Velvet Underground sembra cosa fatta. La volontà di Haynes di girare un documentario sul gruppo era stata espressa due anni fa dallo stesso regista. Non erano trapelate molte notizie in questi due anni. Ieri, senza alcun annuncio, alcune sequenze del documentario sono state mostrate al Cinema Olympia di Cannes.

Il film conterrà interviste a John Cale e Maureen Tucker, gli unici due membri superstiti dei Velvet Underground, e altri importanti artisti dell’epoca. Oltre a Lou Reed, nel 1996 è scomparso anche il chitarrista Sterling Morrison. Proprio in quell’anno il gruppo fu inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.

velvet undeground documentary todd haynes 3
Todd Haynes

Todd Haynes non è nuovo ai ritratti musicali: ricordiamo lo splendido Velvet Goldmine, uno sguardo sul glam rock liberamente ispirato alla storia di David Bowie, Iggy Pop e Lou Reed. Anche l’altrettanto bello Io Non Sono Qui, che raccontava la sfaccettata personalità di Bob Dylan.

Ma quello sui Velvet Underground sarà il primo documentario vero e proprio della sua carriera. Ancora senza titolo, sarà probabilmente distribuito da Cinetic Media e Submarine Entertainment. La proiezione a Cannes pare che abbia proprio l’intento di trovare distributori interessati.

Un peccato che un tale documento sia arrivato così tardi e non possa aver incluso la partecipazione del maggior artefice, Lou Reed.

Due anni fa, al festival di Locarno, Haynes aveva dichiarato di essere cresciuto con i film di Andy Warhol e con la ricca cultura di lungometraggi sperimentali. Discusse sulla difficoltà di trovare molto materiale e girato su una band notoriamente enigmatica. Per questo,  avrebbe cercato di unire scoperte di archivio con interviste ai membri dei Velvet Underground e altri personaggi degli anni ’60.

Il regista aveva dichiarato: “Non potrei essere più felice d’imbarcarmi in questo progetto con la gente di Universal Music Group, un documentario – il mio primo in realtà – su una delle band più radicali e influenti del mondo della musica: i Velvet Underground. Dovrà essere un documentario dall’esperienza visiva intensa“.

Velvet Underground documentario todd HaynesI Velvet Underground hanno già superato i cinquant’anni di storia dalla loro fondazione. Il primo nucleo germogliò già nel 1964, e furono attivi dal 1965 al 1973, ben oltre il giorno in cui Lou Reed lasciò il gruppo. Avanguardia, sperimentazione, cultura pop, rude poesia urbana: i Velvet Underground hanno cambiato per sempre la storia del rock e sono diventati la base di generi musicali fioriti dopo di loro. Qualcuno, all’epoca, li definì “i fiori del male”.

Il film ha ricevuto sostegno anche da Laurie Anderson, la vedova di Lou Reed.

Su una cosa possiamo essere certi: quello di Todd Haynes sui Velvet Underground non sarà un documentario superficiale o banale. Chiunque abbia visto Velvet Goldmine o Io Non Sono Qui sa bene che Haynes porterà il racconto a un livello ben più profondo rispetto a quanto generalmente ci si aspetti da operazioni del genere. Haynes interroga anche i posti e i tempi, ed è interessato più alle persone dietro le mitologie. Non resta che attendere maggiori dettagli e la data di uscita. Il documentario dovrebbe probabilmente uscire verso la fine dell’anno, a coincidere con l’anniversario della morte.

Condividi:
  • 1.3K
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

leggi anche

Warhol Lou Reed brani inediti 4

Scoperti 13 brani inediti di Lou Reed ispirati a Warhol

E’ stata scoperta due anni fa negli archivi dell’Andy Warhol Museum di Pittsburgh, ma se …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *