News

I Feelies omaggiano i VU con “Some Kinda Love”

Uscirà il prossimo 13 ottobre l’album “Some Kinda Love” dei Feelies, in cui la storica band ripropone dal vivo diciotto brani dei Velvet Underground.

Il 13 ottobre 2023, gli storici protagonisti dell’indie rock statunitense, The Feelies, pubblicheranno il loro album live “Some Kinda Love: Performing The Music Of The Velvet Underground“. Un lavoro che è un sincero tributo ai Velvet Underground, la band più influente nella storia del rock.

Registrato nel 2018 presso la White Eagle Hall di Jersey City, l’album contiene diciotto classici dei Velvet Underground, interpretati con la caratteristica miscela di rock, psichedelia e new wave che contraddistingue i Feelies. La voce avvolgente di Glenn Mercer, leader della band, la chitarra di Bill Million, riescono a creare un sound convincente e avvolgente.

I Feelies

feelies some kinda love album 3

La storia dei Feelies è una lunga odissea nel mondo della musica indie rock. La band, formata nel lontano 1976 a Hoboken, nel New Jersey, è stata sempre considerata una delle più importanti e innovativi nel panorama musicale indipendente. La loro musica dal sound sperimentale e psichedelico, ha influenzato generazioni di musicisti.

Il gruppo ha sempre riconosciuto la profonda ispirazione che i Velvet Underground hanno avuto sulla propria musica e formazione, una band che per loro ha rivoluzionato il rock con le proprie sperimentazioni sonore e con le proprie tematiche scandalose e coraggiose. Nel corso degli anni hanno costantemente omaggiato i Velvet Underground, registrando ed eseguendo dal vivo cover delle loro canzoni.

L’album

feelies some kinda love album

Some Kinda Love” è il risultato più recente di questo continuo omaggio ai loro numi tutelari, un tributo sentito e appassionato a una band che ha scolpito la storia del rock in maniera indelebile. E’ il settimo album della band e il primo album dal vivo in assoluto.

I Feelies, con la loro interpretazione personale, riescono a catturare l’essenza delle canzoni originali, senza perdere la propria identità. Il risultato è un album che funge sia da omaggio che da interpretazione originale.

Trattandosi della registrazione di un concerto dal vivo interamente dedicato ai VU, il contenuto era già conosciuto ed era già circolato in maniera non ufficiale.

Contiene la performance sold out di un ampio set retrospettivo registrato alla White Eagle Hall di Jersey il 13 ottobre 2018: esattamente cinque anni prima della pubblicazione ufficiale. Il concerto fu organizzato su richiesta dei curatori della mostra The Velvet Underground Experience nell’East Village in concomitanza con l’inaugurazione.

Accoglienza

Buona è stata l’accoglienza della critica che ha ascoltato l’album, soprattutto le recensioni delle testate blasonate come Pitchfork, Rolling Stone e The Guardian che hanno definito l’album come un “tributo sentito e appassionato“, un “omaggio e un’interpretazione originale” e un “album imperdibile” per i fan delle due band, sottolineando la capacità dei Feelies di catturare l’essenza delle canzoni dei Velvet Underground con passione e rispetto.

In effetti, hanno senza dubbio saputo maneggiare un materiale così “scottante” con evidente piacere e ingannevole facilità, operando una accurata selezione dei brani: non sfuggirà a noi fan la scelta di aprire con “Sunday Morning“, la prima canzone del debutto dei VU, e chiudere con “Oh! Sweet Nuthin’“, la canzone conclusiva del loro ultimo album in studio insieme. Hanno saputo mantenere tutti gli elementi costitutivi del vocabolario artistico del gruppo, applicando il proprio sound. Un album che fa piacere ascoltare.

Tracklist

  1. Sunday Morning
  2. Who Loves The Sun
  3. There She Goes Again
  4. What Goes On
  5. Sweet Jane
  6. Head Held High
  7. I’m Waiting For The Man
  8. White Light/White Heat
  9. I Heard Her Call My Name
  10. New Age
  11. That’s The Story Of My Life
  12. All Tomorrow’s Parties
  13. Rock & Roll
  14. We’re Gonna Have A Real Good Time Together
  15. Run Run Run
  16. I Can’t Stand It
  17. After Hours
  18. Oh! Sweet Nuthin’

Formazione

  • Glenn Mercer – voce, chitarra
  • Bill Million – chitarra
  • Dave Weckerman – percussioni
  • Brenda Sauter – basso, voce
  • Stan Demeski – batteria

Singoli

Sono stati pubblicati due singoli in promozione dell’album, “I’m Waiting For the Man” e “Rock & Roll”, che potete ascoltare qui sotto.

I’m Waiting for the Man
Rock & Roll

Acquisto

L’album è disponibile per il preordine e verrà successivamente pubblicato da Bar/None Records il 13 ottobre su formato CD, doppio vinile e download digitale tramite piattaforme di streaming. È prevista anche una edizione limitata di 1000 copie “Independent Store Exclusive” su vinile grigio con adesivo da collezione. Sarà comunque disponibile anche sui consueti store online come Amazon.

feelies some kinda love album 2
L’edizione limitata

Staff

Lo Staff di LouReed.it è composto da Daniele Federici, fondatore e webmaster, e Paola Pieraccini. Daniele Federici ha collaborato con importanti testate musicali ed è autore del libro "Le canzoni di Lou Reed" edito da Editori Riuniti. Ha avuto con Lou Reed una conoscenza affettuosa e duratura. Paola Pieraccini è un'imprenditrice fiorentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio