lunedì , 14 Ottobre 2019
Home | Editoriale | The Beginning of a Great Adventure

The Beginning of a Great Adventure

2009-06-25-Greenfield-SaundersEra questo il titolo che scegliemmo, il 5 novembre 2001, per il primo vagito sul web di LouReed.it.

Sono passati 8 anni da quel giorno e la parafrasi di Lou ci ha portato indubbiamente fortuna, perchè quello è stato realmente l’inizio di una grande avventura; nel mezzo, 96 mesi ricchi di emozioni, soddisfazioni, successi, fatiche e premi. Quello più grande di premio, per chi si occupa del mantenimento del sito, è stato ovviamente la conoscenza con la persona a cui tutto questo è ispirato e dedicato, il potergli diventare quasi amici, essere coinvolti nei suoi tour e nel suo entourage. Ma il premio è stato anche il successo francamente inaspettato di questo luogo virtuale, nato un po’ in sordina convinti che Lou Reed in Italia fosse un artista assolutamente di nicchia. E lo è, intendiamoci, ma i 400 visitatori al giorno, e il milione e passa di persone che in questi otto anni hanno “sfogliato” avidamente il nostro sito sono un successo che è andato negli anni al di là di ogni nostra più rosea previsione. Abbiamo dato il nostro contributo e supporto alla realizzazione di rassegne, festival, eventi culturali e sociali riguardanti Lou Reed e i Velvet Underground e siamo diventati punto di riferimento per fan, estimatori, stampa e critica. Questo grazie anche al supporto di tutti voi che ci avete letto, sfogliato, avete fatto di questo luogo anche un po’ casa vostra e avete contribuito affinchè questa avventura diventasse, appunto, grande.

Per festeggiare, festeggiarci, festeggiarvi, LouReed.it ha deciso di “ripensarsi” e rinnovarsi completamente per rendersi ancora più fruibile, interattivo, accattivante e spostarsi su un server più veloce. Avremmo voluto stupirvi con un sito già perfettamente funzionante, ma alla fine abbiamo deciso di andare “online” in diretta completando le sezioni mancanti nelle prossime settimane, per non interrompere il servizio.

In concomitanza con il “lancio” del nuovo sito, LouReed.it è sbarcato anche su Facebook con una pagina dedicata che vi terrà costantemente aggiornati, anche sul social network più utilizzato, sulle novità riguardanti Lou Reed e i Velvet.

Grazie per questa lunga passeggiata sul lato selvaggio del rock. Grazie per questa grande avventura.

 

Lo Staff

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

leggi anche

LouReed

A younger man now getting old – Happy Birthday

Ci sono persone che lasciano il segno, cambiano per sempre il corso della storia, artisti …

6 commenti

  1. Quanti bei ricordi! Grazie per questa great adventure!

  2. Non sono d’accordo quando si dice che Lou in Italia, ha un pubblico di nicchia!
    Al contrario , credo, che abbia lo zoccolo duro dei suoi fan.
    Complimenti per il sito.
    LOU SEI SEMPRE IL MIGLIORE!!

    • Non possiamo che essere pienamente d’accordo sul fatto che in Italia Lou possa vantare uno zoccolo duro davvero invidiabile, cosa di cui lui è perfettamente consapevole.
      Ma che Lou Reed non sia un artista mainstream e che il pubblico non sia così vasto come altri artisti è altrettanto indubbio.

  3. Grazie di cuore per questo sito, per come lo portate avanti, per “l’ossigeno” che fate respirare a tanti loureediani d’Italia come il sottoscritto, che ascoltò per la prima volta una certa canzone (“Sweet Jane”) qualcosa come una trenina di anni fa e da allora non ha mai smesso di ascoltare la musica di Lou Reed. Spero che la vostra/nostra avventura duri mooolto a lungo.

  4. Ragazzi, ma grazie a voi 1.000 volte!
    Mi sento un po’ in colpa di non poter partecipare più attivamente a questo splendido sito che avete creato, ma sono un avido lettore.
    Avete fatto sentire meno soli tanti fan di Lou Reed e dei VU, e non esagero nel dire che se il pubblico di Lou in Italia è sempre meno di nicchia e se lo zoccolo duro è sempre più duro è anche grazie al vostro lavoro e alla vostra passione.
    Una grande avventura davvero e vi faccio un enorme in bocca al lupo perchè si trasformi in qualcosa di sempre più bello e sempre più simile al sogno, visto che alcuni li avete già realizzati.

    Credo che tutte le nostre vite, in un certo senso, sono state salvate dal rock’n’roll.

    Manuel

  5. Complimenti per la nuova veste che, a prima vista, sembra veramente piu’ funzionale. Nel ringraziarvi per il vostro costante impegno e per la vostra preziosa passione vi faccio i miei piu’ sinceri auguri.

    What a feeling…

    Ciao Guido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *