WHITE PRISM/PRISMA BIANCO

There’s a white prism with phony jism
spread across its face
and the soulful convicts forever interred
lose the smile across their faces
The smile that registered hopes or dreams
has proven just a waste

And I’m the indentured servant
forever in his place
I’m the indentured servant
forever in his place

I wish I built a cabinet
of shiny bolts and wood
secret draws and hiding places
sculpted out of wood
Secret places, secret lies
in a desk lying alone
A secret letter written to you
to be read when you’re alone
A secret letter written to you
to be read when you’re alone

It says, I’m your indentured servant
I can no longer pretend
that I’m a lover or an equal
I’m not even a friend
I’m not good enough to serve you
I’m not good enough to stay

So it is that I beseech you
to please turn me away
so it is that I beseech you
to please turn me away
Turn me away
turn me away
turn me away

I’m asking you to let me go
it hurts me when you’re sad
and I can not do better than this
which must surely make you mad
I’d be better off in your cabinet
or in a prison made of cloth
Crouched beneath your dress I come
shooting little spurts
crouched beneath your dress I come
shooting little spurts

I’m your indentured servant
but even I have pride
in what I make or say or do
although I’ve lots to hide
I hide from freedom
and I hide from you
’cause you’ve found me out

I belong in prison
beneath your legs
in a cabinet that I’ve built
beneath a candle in a secret drawer
in a prison by a moat

I’m your indentured servant
and I’m asking you to leave
me outside this prison cell
where only you can breathe
I-I-I, I’m your indentured servant
but I’m asking you for this
Please release me from this love
and do it with a kiss
I’m your indentured servant
I’m the one you’ll miss
Do it with a kiss
do it with a kiss
do it with a kiss
I’m the one you’ll miss

C’è un prisma bianco con sborra finta
che copre tutta la superficie
e i carcerati dell’anima per sempre sepolti
perdono li sorriso dal volto
quel sorriso che era speranze e sogni
si è dimostrato solo uno spreco

E io sono il servitore assunto
per sempre al suo posto
sono il servitore assunto
per sempre al suo posto

Vorrei costruire un armadio
di bulloni luccicanti e legno
cassetti segreti e posti nascosti
scolpiti nel legno
angoli segreti, bugie segrete
che giaccono solitarie in una scrivania
Una lettera segreta scritta per te
da leggere quando sarai sola
una lettera segreta scritta per te
da leggere quando sarai sola

Dice: Io sono il tuo servitore assunto
non posso più far finta
di essere un amante o un tuo pari
non sono neanche un amico
non sono abbastanza bravo per servirti
non sono abbastanza bravo per restare

Ed è per questo dunque che ti chiedo
di mandarmi via
ed è per questo dunque che ti chiedo
di mandarmi via
Mandarmi via
mandarmi via
mandarmi via

Ti chiedo di lasciarmi andare
mi fa male vederti triste
e non posso fare meglio di così
e questo di sicuro ti fa rabbia
starei meglio in un armadio
o in una prigione fatta di vestiti
Accovacciato sotto il tuo vestito vengo
con brevi schizzi
accovacciato sotto il tuo vestito vengo
con piccoli schizzi

Sono il tuo servo assunto
ma anche io ho un orgoglio
in quello che creo o dico o faccio
sebbene abbia molto da nascondere
mi nascondo dalla libertà
e mi nascondo da te
perchè tu mi hai scoperto

Appartengo alla prigione
che sta tra le tue gambe
in un armadio che ho costruito
sotto una candela in un cassetto segreto
in una prigione vicino a un fossato

Sono il tuo servo assunto
e ti chiedo di lasciarmi
fuori dalla mia cella
dove solo tu riesci a respirare
Io-io-io, sono il tuo servo assunto
ma ti chiedo questo
Per favore liberami da questo amore
e fallo con un bacio
sono il tuo servo assunto
sono quello che ti mancherà
Fallo con un bacio
fallo con un bacio
fallo con un bacio
sono quello che ti mancherà

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *