Video Violence | Testo e Traduzione

VIDEO VIOLENCE

 

The currents rage deep inside us
this is the age of video violence
The currents rage so deep inside us
this is the age of video violence

Up in the morning, drinking his coffee
turns on the TV to some slasher movie
Cartoon-like women, tied up and sweaty
painting and screaming, thank you, have a nice day

the currents rage, the dawn’s upon us
this is the age of video violence
The currents rage so deep inside us
this is the age of video violence

Na-na-na, na-na-na

His heart is pounding he switches the channel
looking for something other than rape or murder
Or beatings or torture but except for Walt Disney
it’s a twisted alliance, this age of video violence

The currents rage, the dawn’s upon us
this is the age of video violence
The current rage so deep inside us
this is the age of video violence

Down at his job, his boss sits there screaming
if he loses his job, then life loses its meaning
His son is in high school, there’s nothing he’s learning
he sits by the TV, watching Corvettes exploding ‘cause

The currents rage, the dawn’s upon us
this is the age of video violence
No age of reason landing upon us
this is the age of video violence

Na-na-na, na-na-na

Down at a bar some woman is topless
she’s acned and scarred, her hair is a mess
While he shoves 5 dollars down her exotic panties
the video jukebox is, ah, playing Madonna
While just down the block at some local theater
they’re grabbing their crotches at the 13th beheading
As the dead rise to live, the live sink to die
the currents are deep and raging inside

The currents rage so deep inside us
this is the age of video violence
No age of reason is landing upon us
this is the age of video violence

Na-na-na, na-na-na

Our good working stiff looks a whore in the eye
ties her to a bed while he beats her back bloody
And then back at home, drinking more instant coffee
calls some red-neck evangelist that he’s seen on TV and says

The currents rage, the dawn’s upon us
this is the age of video violence
No age of reason is landing upon us
this is the age of video violence

The currents rage so deep inside us
this is the age of video violence
The currents rage so deep down inside us
this is the age of video violence

VIDEO-VIOLENZA 

 

Le correnti infuriano dentro di noi in profondità
questa è l’era della video violenza
le correnti infuriano dentro di noi in profondità
questa è l’era della video violenza

Presto al mattino, mentre beve il caffè
accende la TV su un qualche film splatter
donne come cartoni animati, legate e sudate
ansimanti e urlanti, grazie, buona giornata

Le correnti infuriano, il crepuscolo si avvicina
questa è l’era della video violenza
le correnti infuriano dentro di noi in profondità
questa è l’era della video violenza

Na-na-na, na-na-na

Il suo cuore batte forte, cambia canale
cercando qualcosa di diverso dallo stupro e l’omicidio
o dai pestaggi o dalla tortura ma, ad eccezione di Walt Disney,
è un’alleanza contorta, quest’era di video violenza

Le correnti infuriano, il crepuscolo si avvicina
questa è l’era della video violenza
le correnti infuriano dentro di noi in profondità
questa è l’era della video violenza

Giù al lavoro il suo capo sta lì a urlare
se perde il lavoro, allora la vita perde significato
suo figlio è all’università, non impara nulla
sta seduto davanti alla TV a guardare Corvette che saltano in aria perché

Le correnti infuriano, il crepuscolo si avvicina
questa è l’era della video violenza
le correnti infuriano dentro di noi in profondità
questa è l’era della video violenza

Na-na-na, na-na-na

Giù al locale c’è una donna in topless
ha l’acne e cicatrici, i capelli in disordine
mentre lui le fa scivolare 5 dollari nei suoi slip esotici
il video jukebox sta suonando una canzone di Madonna
mentre proprio in fondo all’isolato in un teatro locale
si toccano le palle alla 13esima decapitazione
mentre il morto risorge, il vivo sprofonda nella morte
le correnti sono profonde e infuriano dentro.

Le correnti infuriano profonde dentro di noi
questa è l’era della video violenza
le correnti infuriano profonde dentro di noi
questa è l’era della video violenza

Na-na-na, na-na-na

Il nostro impiegatino guarda una puttana dritta negli occhi
la lega ad un letto e le fa sanguinare la schiena
e poi una volta a casa, bevendo un altro po’ di caffè istantaneo
chiama un qualche evangelista dal collo rosso che ha visto in TV e

Le correnti infuriano, il crepuscolo si avvicina
questa è l’era della video violenza
le correnti infuriano dentro di noi in profondità
questa è l’era della video violenza

Le correnti infuriano profonde dentro di noi
questa è l’era della video violenza
le correnti infuriano profonde dentro di noi
questa è l’era della video violenza

.

Condividi la conoscenza:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *