I WANNA KNOW (The Pit and the Pendolum)/VOGLIO SAPERE (Il pozzo e il pendolo)

Under the intense scrutiny of Ligeia’s eyes
I have felt the full knowledge
And force of their expression
And yet been unable to possess it
And have felt it leave me
As so many other things have left
The letter half-read
The bottle half-drunk
Finding
Finding in the commonest objects of the universe
A circle of analogies
Of metaphors
Ooohhh
For that expression
Which has been willfully
withheld from me
The access to the inner soul denied

I wanna know, ooohhh
I wanna know
I wanna know, oh
I wanna know

In consideration
In consideration of the faculties and impulses
Of the human soul
Of the human soul
In consideration
Of our arrogance
Of our arrogance
Our radical, primitive irreducible arrogance of reason
We have all overlooked the propensity
We saw no need for it
The paradoxical something which we may call perverseness
Perverseness
Through its promptings we act without
Comprehensible object
We act for the reason we should not
We act for the reason we should not
For certain minds this is absolutely irre-, irre-
irresistible
irresistible
The conviction of the wrong
Or impolicy of an action
Is often the unconquerable force
The unconquerable force
It is a primitive impulse
It is a primitive impulse
Primitive impulse
The overwhelming tendency
The overwhelming tendency to do
Wrong for the wrong’s sake
To do wrong for the wrong’s sake
We persist in acts
Because we feel that we
should not persist in them
Because we feel we, feel we
should not persist, per-, persist in them, ah
Ooohhh

So I wanna know
I wanna know
I wanna know
I wanna know

I wanna, I wanna know
I wanna, I
Ooohhh, we persist in action
We persist in action
Wrong, wrong, wrong, wrong
Ooohhh
Wrong, wrong
Oh we persist in action
Ah yeah yeah
When you know that it’s wrong

Sotto l’attento esame degli occhi di Ligeia
ho provato la piena consapevolezza
e la forza di quello che i suoi occhi riuscivano ad esprimere
senza essere in grado, malgrado tutto, di farlo mio
e l’ho sentito abbandonarmi
e molte altre cose mi hanno abbandonato
la lettera letta a metà
la bottiglia bevuta a metà
trovando
trovando negli oggetti più comuni dell’universo
un circolo di analogie
di metafore
ooh
per quello sguardo
che volontariamente
mi si sottraeva
negandomi l’accesso all’anima più profonda

Voglio sapere
voglio sapere
voglio sapere
voglio sapere

In considerazione
in considerazione delle facoltà e degli impulse
dell’animo umano
dell’animo umano
in considerazione
della nostra arroganza
della nostra arroganza
della nostra radicale, primitive, irriducibile arroganza della ragione
abbiamo tutti quanti trascurato questa propensione
Non abbiamo visto la necessità
di quell paradossale nonsochè che possiamo definire perversione
perversione
Sotto la sua influenze agiamo sena
un obiettivo comprensibile
Agiamo per la ragione per cui non dovremmo farlo
agiamo per la ragione per cui non dovremmo farlo
Per certe menti è una cosa irre-, irre-
irresistibile
irresistibile
la convinzione del torto
o dell’inopportunità di un’azione
è spesso una forza invincibile
la forza invincibile
è un impulso primordiale
è un impulso primordiale
impulso primordiale
l’irresistibile tentazione
l’irresistibile tentazione di fare
del male per fare del male
It is a primitive impulse
Perseveriamo in alcune azioni
perchè sentiamo
che non dovremmo perseverare nel farle
perchè sentiamo, sentiamo
che non dovremmo perservare, per-, perseverare
oohh

Allora voglio sapere
voglio sapere
voglio sapere
voglio sapere

Voglio, voglio sapere
voglio, io
oohh, perseveriamo in atti
perseveriamo in atti
sbagliati, sbagliati, sbagliati, sbagliati
ooohh
sbagliati, sbagliati
oh perseveriamo in azioni
ah si si
quando sappiamo bene che sono sbagliate

Condividi la conoscenza:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *