GASSED AND STOKED – LOSS/CARICO E PIENO DI ENERGIA – PERDITA

Well you covered your tracks
and now I can’t see you
you had your ashes scattered at sea
There’s no grave to visit
no tombstone to look at
you were in the New York Times obituary
There’s no record, no tape, no book, no movie
some photographs and memories
Sometimes I dial your phone number by mistake
and this is what I hear

This is no longer a working number, baby
please redial your call
This is no longer a working number
your party doesn’t live here anymore
This is no longer a working number
if you still require help
Stay on the line and an operator
will try to bail you out

I knew I should have seen you that Thursday
I knew I shouldn’t have left
But you sounded so good, your spirits so up
I thought I’d see you next week
I say over and over if I had half a brain
if I had half a brain in my head
I wouldn’t sit here dialing a wrong number
and listening to what some recording said

This is no longer a working number
please redial your call
This is no longer a working number
your party doesn’t live here anymore
This is no longer a working number
well, if you still require help
Stay on the line and an operator
will try to bail you out

I knew I should have written
written things down
I always say I’ll never forget
Who can forget a one-eyed pilot
who’s a concert pianist, ah
A painter, a poet, songwriter supreme
my friends are blending in my head
They’re melting into one great spirit
and that spirit isn’t dead

Now I may not remember everything that you said
but I remember all the things you’ve done
And not a day goes by not an hour
when I don’t try to be like you
You were gassed, stoked and rarin’ to go
and you were that way all of the time
So I guess you know why I’m laughing at myselves
every time I dial the wrong line

This is no longer a working number, baby
This is no longer a working number
Gassed, stoked and rarin’ to go
gassed, stoked and rarin’ to go

Hai occultato ogni traccia
e ora non posso più vederti
hai fatto gettare le tue ceneri in mare
non c’è tomba da visitare
non c’è lapide da guardare
eri sui necrologi del «New York Times»
Nessun disco, nastro, libro o film
solo qualche foto e qualche ricordo
a volte faccio il tuo numero per sbaglio
e tutto quel che sento è:

«Questo numero non è più attivo, tesoro
riprova a fare il numero
questo numero non è più attivo
la persona che cerchi non abita più qui
questo numero non è più attivo
se hai bisogno d’aiuto
rimani in linea e l’operatore
cercherà di tirarti fuori dai guai»

So che avrei dovuto vederti quel giovedì
so che non avrei dovuto andare via
ma sembravi stare bene, e avevi il morale così alto
pensavo di vederti la settimana successiva
e mi dico e ridico che se avessi avuto anche solo
se avessi avuto un po’ di cervello
non starei qui a comporre un numero sbagliato
e ad ascoltare una registrazione

«Questo numero non è più attivo, bello mio
riprova a fare il numero
questo numero non è più attivo
la persona che cerchi non abita più qui
questo numero non è più attivo
se hai bisogno d’aiuto
rimani in linea e l’operatore
cercherà di tirarti fuori dai guai»

So che avrei dovuto scrivere
scrivere tutto
dico sempre che non dimenticherò
come dimenticare un pilota senza un occhio
che è anche pianista da concerto?
pittore, poeta, cantautore supremo
gli amici si fondono nella mia testa
formando un solo grande spirito
e quello spirito non è morto

Ora, può darsi che non mi ricordi tutto ciò che hai detto
ma ricordo tutto ciò che hai fatto
e non passa giorno né ora
in cui io non provi ad essere come te
eri carico, pieno di energie e pronto a partire
e lo eri sempre
perciò forse capisci perché rido ai miei vari me stesso
tutte le volte che faccio il numero sbagliato

«Questo numero non è più attivo, bello mio
questo numero non è più attivo»
carico, pieno di energia e pronto a partire
carico, pieno di energia e pronto a partire

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *