Shop CD Lou Reed

CD LOU REEDCD V.U.DVDLIBRIT-SHIRTACQUISTI SUGGERITI

 DESCRIZIONEANNO
LULU (Standard Edition)

Il nuovo disco di Lou Reed insieme ai Metallica, una "pietra miliare incisa col sangue nella carriera di Lou Reed" come l'ha definita Blow Up. Un altro grandissimo disco, cupo e difficile, del Lou Reed del nuovo corso.
2011

LULU (Deluxe Book Edition)

Il nuovo disco di Lou Reed insieme ai Metallica, una "pietra miliare incisa col sangue nella carriera di Lou Reed" come l'ha definita Blow Up. Un altro grandissimo disco, cupo e difficile, del Lou Reed del nuovo corso.
2011

LULU (Deluxe Tube Edition)

Il nuovo disco di Lou Reed insieme ai Metallica, una "pietra miliare incisa col sangue nella carriera di Lou Reed" come l'ha definita Blow Up. Un altro grandissimo disco, cupo e difficile, del Lou Reed del nuovo corso.
2011

LULU (Vinile)

Il nuovo disco di Lou Reed insieme ai Metallica, una "pietra miliare incisa col sangue nella carriera di Lou Reed" come l'ha definita Blow Up. Un altro grandissimo disco, cupo e difficile, del Lou Reed del nuovo corso.
2011

LOU REED

Il disco d'esordio che contiene alcuni splendidi brani registrati con i Velvet Underground e allora mai pubblicati.
1972

TRANSFORMER

Il disco più famoso di Lou, prodotto da David Bowie e Mick Ronson e che contiene i suoi brani più celebri: "Walk On The Wild Side", "Perfect Day", "Satellite of Love". Questa versione include due versioni demo finora inedite.
1972

TRANSFORMER (Vinile)

Il disco più famoso di Lou, prodotto da David Bowie e Mick Ronson e che contiene i suoi brani più celebri: "Walk On The Wild Side", "Perfect Day", "Satellite of Love". Questa versione include due versioni demo finora inedite.
1972

AMERICAN POET

Finalmente ha visto una pubblicazione ufficiale questo splendido concerto del 1972 in promozione dell'album "Transformer". Bellissimo.
1972

BERLIN

Decadente, emozionante, inarrivabile. Il capolavoro indiscusso di Lou Reed. Un artista al vertica della creativtà.
1973
BERLIN (Vinile)

Decadente, emozionante, inarrivabile. Il capolavoro indiscusso di Lou Reed. Un artista al vertica della creativtà.
1973

SALLY CAN'T DANCE

Il disco più venduto di Lou Reed: rock e funk irresistibili e interpretazioni da brividi.
1974

ROCK'N'ROLL ANIMAL

Molti lo considerano il disco rock live più importante della storia; in effetti nella storia ci è entrato. Vi basterà l'intro di apertura del concerto per capire il perchè. Immancabile.
1974

LOU REED LIVE (Limited Edition)

Chi ha amato "Rock'n'roll Animal" non può non amare anche questo, che altro non è che la seconda parte di quel concerto.
1975

EXTENDED VERSIONS

Questa non è altro che la riedizione del precedente, "Lou Reed Live", sotto altra forma e con altro titolo, tra l'altro incomprensibile. Non ha alcuna versione "estesa" all'interno, e sia i brani che la durata sono esattamente gli stessi di "Live". Forse "extended" perché si tratta della naturale estensione del leggendario "Rock'n'Roll Animal" (è la seconda parte di quel concerto).
1975
METAL MACHINE MUSIC

Un'opera rumoristica di feedback che suscitò scalpore e indignazione, che tanta influenza ha avuto su molte correnti. Solo per stomaci forti.
1975

METAL MACHINE MUSIC (Blu Ray Edition

Un'opera rumoristica di feedback che suscitò scalpore e indignazione, che tanta influenza ha avuto su molte correnti. Solo per stomachi forti. Questa edizione è in formato Blu Ray ad altissima definizione, per ascoltare il disco sul proprio stereo fino a 7.1.
1975

CONEY ISLAND BABY

Atmosfere morbide e delicate. Lou Reed come non ve lo aspettavate.
1976

ORIGINAL ALBUM CLASSICS

Un cofanetto che è davvero un'occasione per chi vuole costruirsi la propria discografia di Lou Reed spendendo poco. Il cofanetto contiene infatti i cinque album della prima metà degli anni '70: "Lou Reed", "Transformer", "Berlin", "Sally Can't Dance" e "Coney Island Baby". Le versioni incluse non sono le ultime rimasterizzate con bonus track (per "Coney Island Baby" e "Transformer").
2008

ROCK'N'ROLL HEART

Mentre il punk imperversava inneggiando a Lou come suo padrino, lui prendeva le distanza con un album accesibile e diretto, che spazia dal rock'n'roll alle atmosfere jazzy.
1976

STREET HASSLE

Cattivo, spietato, dissonante e splendido. Lou Reed torna il cantore delle strade e dei vicoli bui. Uno dei suoi dischi migliori.
1977

TAKE NO PRISONERS

"So interpretare Lou Reed meglio di chiunque altro" esclama nel disco. E lo dimostra con un live che quasi non è un live. Lou parla e straparla sopra le canzoni, accusa, indica, maledice. E il gruppo è un vero portento.
1978

TAKE NO PRISONERS (Limited Import Edition)

"So interpretare Lou Reed meglio di chiunque altro" esclama nel disco. E lo dimostra con un live che quasi non è un live. Lou parla e straparla sopra le canzoni, accusa, indica, maledice. E il gruppo è un vero portento.
1978

THE BELLS

L'album più sperimentale di Lou Reed, con un gruppo di musicisti di prim'ordine e delle interpretazioni che vertono verso il jazz. Splendido.
1979

GROWING UP IN PUBLIC (Limited Import Edition)


La stessa band di prim'ordine continua a supportare Lou in questo bel disco con splendidi arrangiamenti
1980

THE BLUE MASK

Un disco splendido con alcune vere gemme di bellezza, a cominciare dalla title track. E dei duelli di chitarra tra Lou Reed e Robert Quine veramente emozionanti.
1982

LEGENDARY HEARTS

Gli anni '80 non sono stati fortunati per Lou Reed, ma questo album contiene dei bei brani.
1983

NEW SENSATIONS

Un disco rock-pop molto accessibile abilmente confezionato per la massa.
1984

LIVE IN ITALY

Con l'importante presenza del grande Robert Quine alla chitarra, questo live registrato in Italia nel 1983 è una bella testimonianza della potenza live della band. All'estero spesso appare come "Live in Concert".
1985

LIVE IN ITALY (Ristampa)

Ristampa americana del precedente "Live in Italy" con il titolo cambiato in "Live in Concert".
Con l'importante presenza del grande Robert Quine alla chitarra, questo live registrato in Italia nel 1983 è una bella testimonianza della potenza live della band.
1985

LIVE IN ITALY (Ristampa)

Ultimissima ristampa rimasterizzata di "Live in Italy", con la copertina cambiata.
Con l'importante presenza del grande Robert Quine alla chitarra, questo live registrato in Italia nel 1983 è una bella testimonianza della potenza live della band.
1985

MISTRIAL (Vinile)

Gli anni '80 di Lou Reed finiscono con questo disco.

1986

NEW YORK

Un altro capolavoro che segna il grande ritorno di Lou Reed come poeta metropolitano. Come dice nelle note di copertina: "un disco da leggere, un libro da ascoltare". Non può mancare assolutamente nella collezione di un amante della musica.
1989

SONGS FOR DRELLA

Dopo la morte di Andy Warhol nel 1987, Lou Reed e il suo ex compagno dei Velvet si ritrovano per un disco tributo al loro mentore. Emozionante, poetico, splendido.
1990



E' la perdita di due cari amici a fargli scrivere un album a tema che parla di malattia e di morte. E ancora una volta, è un lavoro emozionante e di altissimo livello.
1992
SET THE TWILIGHT REELING

Un disco eterogeneo che regala splendide ballate e canzoni tiratissime.
1996

PERFECT NIGHT LIVE IN LONDON


Il primo live acustico ufficiale registrato a Londra. Troverete delle versioni veramente straordinarie dei suoi classici. Meraviglioso.
1997

ECSTASY

Lou Reed entra nel nuovo secolo con un disco rock raffinato e potente, e dimostra come l'età non sia un handicap ma semmai un pregio. Splendido.
2000

RAVEN (Edizione Singola)

Lou rivista Edgar Allan Poe con reading e canzoni. Un lavoro monumentale che lo pone ai vertici della sua discografia. Questa versione singola contiene solo le canzoni.
2003

THE RAVEN (Edizione Doppia)

Lou rivista Edgar Allan Poe con reading e canzoni. Un lavoro monumentale che lo pone ai vertici della sua discografia. Questa versione integrale in edizione limitata contiene tutti i reading e le canzoni. Partecipano Bowie, Buscemi, Willem Dafoe
2003

ANIMAL SERENADE

Testimonianza del tour del 2003 con il quale ha riproposto vecchi classici e brani nuovi con arrangiamenti originali e una band che escludeva la batteria ma includeva un violoncello.
2004

NYC MAN

Raccolta, curata dallo stesso artista, che include i brani secondo lui più significativi della propria storia. A differenza delle altre raccolte, i brani sono stati remissati dall'originale da Lou Reed in persona, con alcuni cambiamenti in fase di missaggio.
2004

GREATEST HITS

Sulla falsariga della precedente raccolta, questa è un "sunto" in un solo Cd.
2004

HUDSON RIVER WIND MEDITATION

Che Lou Reed ultimamente fosse dedito alle arti marziali era noto. Che per praticare le arti marziali usasse della musica per rilassarsi o energizzante era cosa poco nota. Che poi decidesse di comporsi in autonomia della musica che andasse bene per questa esigenza nessuno davvero se lo aspettava. Quattro "brani" che consistono in droni ripetuti che cambiano in maniera impercettibile. In copertina una foto scattata da Lou. Solo per completare la vostra collezione. O se siete appassionati del genere.
2007

THE STONE: ISSUE THREE

Un altro disco di pura sperimentazione sonora e improvvisazione insieme al sassofono di John Zorn e al violino della moglie Laurie Anderson, registrato live in un minuscolo club newyorchese.
2008

BERLIN: LIVE AT ST. ANN'S WAREHOUSE

La testimonianza di uno dei più bei tour di Lou Reed, quello che ha portato il suo capolavoro del '73 in tour per il mondo con la sua band, un coro e un'orchestra. Emozionante, cupo, profondo. Da avere.
2008

METAL MACHINE TRIO: THE CREATION OF THE UNIVERSE

Il nuovo side-project di Lou Reed con i Metal Machine Trio. Chitarre, sax, live electronic, fingerboard continuum. Lou prosegue nella sua sperimentazione sonora con droni ed elettronica, noise ed elettricità. Niente cantato. Per gli amanti del genere. Molto interessante.
2009

LOLLAPALOOZA LIVE

L'ultimo live di Lou Reed registrato al Lollapalooza Festival di Chicago nel 2009 con una band d'eccezione che vede i soliti Rathke alla chitarra e Tony Thunder Smith alla batteria, e l'aggiunta di Steve Hunter alla seconda chitarra e Rob Wasserman al basso. Per arricchire il piatto, il metal machine trio e l'aggiunta del sax. Bellissima regia e fotografia e versioni davvero splendide di alcuni classici e alcune chicce. Peccato per la durata (appena un'ora) e la scaletta cortissima:

Sweet Jane/ Senselessly Cruel/ Dirty Blvd/ Waves of Fear/ Mad/ Paranoia Key of E/ Waiting for the Man/ Walk on the Wild Side
2011

CD LOU REEDCD V.U.DVDLIBRIT-SHIRTACQUISTI SUGGERITI

Commenti

commenti