Sister Ray

Tra pensiero ed espressione ... parliamo della poetica di Lou e dei suoi testi.

Sister Ray

Messaggioda MarcAvant » 23 ott 2006, 22:04

Sister Ray è una delle canzoni piu importanti dei velvet... ma qualcuno sa spiegarmi di cosa parla davvero???
Avatar utente
MarcAvant
LouReeder Accanito
LouReeder Accanito
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 05 giu 2006, 20:25
Località: Cagliari

Re: Sister Ray

Messaggioda pinupinu » 27 ott 2006, 21:25

Mmm....personalmente già brancolo nel buio a volte con i testi di Lou Reed, personalmente io dei Velvet so un accidente di niente :oops:
Avatar utente
pinupinu
LouReeder Fan
LouReeder Fan
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 15 mar 2006, 23:38
Località: Cremona
Album preferito: Ecstasy
Città di Residenza: Cremona
Data di nascita: 27 mag 1966

Re: Sister Ray

Messaggioda MarcAvant » 21 nov 2006, 20:12

HEy!!! Ma come???? E tutti quelli che han detto che sister ray è la migliore canzone di WLWH??? Spiegatemi quel testo!!!!!! :lol:
Avatar utente
MarcAvant
LouReeder Accanito
LouReeder Accanito
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 05 giu 2006, 20:25
Località: Cagliari

Re: Sister Ray

Messaggioda Maudit » 21 nov 2006, 21:44

Ma non l'hai comprato il mio libro? C'è qualche spiegazione. :D
~*~
It Must Be Nice to Disappear
To Have a Vanishing Act
~*~
Avatar utente
Maudit
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 1930
Iscritto il: 05 nov 2001, 01:00
Località: Roma
Album preferito: VU and Nico
Città di Residenza: Roma
Data di nascita: 06 ago 1974

Re: Sister Ray

Messaggioda MarcAvant » 21 nov 2006, 22:36

Ancora no :cry:
Avatar utente
MarcAvant
LouReeder Accanito
LouReeder Accanito
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 05 giu 2006, 20:25
Località: Cagliari

Re: Sister Ray

Messaggioda velvetman » 22 nov 2006, 03:23

male !
non perchè sia di daniele,
ma perchè è un gran libro. 8-) 8-)

mandami n'indirizzo mail,
e ti mando un articolo dove parlo del libro.

v. e le pietre miliari
Avatar utente
velvetman
LouReeder General
LouReeder General
 
Messaggi: 512
Iscritto il: 12 feb 2003, 01:07
Località: Trieste
Album preferito: take no prisoners
Città di Residenza: trieste
Data di nascita: 12 mar 1959

Re: Sister Ray

Messaggioda Temporary thing » 22 nov 2006, 11:42

Beh, Troc, in estrema sintesi si tratta di un simpatico siparietto in cui la protagonista ospita nella sua dimora alcuni gentiluomini, marinai di professione.. ella si dedica alacremente a soddisfare le proprie ed altrui brame fisiche.
Cito a memoria perchè non leggo il testo da tempo. Mi pare che alla fine ci scappi anche il morto.
" per aver cantato questo pezzo e relativo ritornello ( con elegante ed ironico eufemismo gli attributi maschili sono denominati "ding-dong") mimando una scena erotica Lou Reed fu arrestato a Miami nel 1974. ..pare si divertisse a picchiettare il capo dei poliziotti schierati sotto il palco...
T e le grandi canzoni del rock:-)
Avatar utente
Temporary thing
LouReeder Convinto
LouReeder Convinto
 
Messaggi: 214
Iscritto il: 30 nov 2001, 22:00
Località: Arequipa - Perù
Album preferito: Take no prisoner
Città di Residenza: Arequipa
Data di nascita: 20 ago 1969

Re: Sister Ray

Messaggioda MarcAvant » 22 nov 2006, 18:02

E lou che c'entra? Che fa? Si fa in vena tra marinai e porcelline?
Avatar utente
MarcAvant
LouReeder Accanito
LouReeder Accanito
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 05 giu 2006, 20:25
Località: Cagliari

Re: Sister Ray

Messaggioda Temporary thing » 22 nov 2006, 18:25

Lou non c'entra è Sorella Ray che parla o meglio racconta. Il resto lo affidiamo alla tua fantasia. Però se vai sulla home page nella sezione testi trovi testo e traduzione..a te l'interpretazione che garba di più :D
Avatar utente
Temporary thing
LouReeder Convinto
LouReeder Convinto
 
Messaggi: 214
Iscritto il: 30 nov 2001, 22:00
Località: Arequipa - Perù
Album preferito: Take no prisoner
Città di Residenza: Arequipa
Data di nascita: 20 ago 1969

Re: Sister Ray

Messaggioda Roberta WM » 15 lug 2011, 14:00

Beh,insomma due cosine le sapeva pure su sto ambiente....
non e' che veniva proprio dalle orsoline!! :lol:
in effetti e' avantissimo ,anche la musica e' avanti di anni, mi da un una carica bestiale e la trovo geniale..!
"Sono un alieno "
Avatar utente
Roberta WM
LouReeder Neofita
LouReeder Neofita
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 13 lug 2011, 15:59
Album preferito: Transformer
Città di Residenza: Lainate
Data di nascita: 06 dic 1973

Re: Sister Ray

Messaggioda Maudit » 03 dic 2011, 15:16

Sicuramente "Sister Ray" è una delle canzoni più importanti dei Velvet Underground, quella che ha "scardinato" il concetto stesso di canzone com'era conosciuto. E' proprio durante questo brano che accadde quel siparietto tanto famoso fra i VU e i tecnici che condensano bene sia lo spirito del gruppo che quello della canzone: quando gli chiesero chi suonava il basso risposero "non c'è basso". Quando gli chiesero quando sarebbe finita risposero che non lo sapevano, finiva quando finiva.
Lou aggiunse, molto anni più tardi: "fu molto importante per la musica degli anni Settanta. Allora stavamo già facendo dell'heavy metal. Voglio dire, se Sister Ray non è un esempio di heavy metal non lo è nessun'altra canzone".
E' quest'ultima affermazione, tornatami in mente qualche giorno fa, che mi ha spinto a riprendere questa discussione: il legame con "Lulu" e l'ultima incarnazione di Lou insieme ai Metallica. Quel "filo rosso" che lega tutta la sua carriera.
Proprio a questo mi riferivo quando, uscito l'album, ho affermato che non c'era nulla di scandaloso nel sound e che anzi, per i fan non occasionali che conoscono alcuni episodi di "White Light/White Heat" (ma anche di "The Blue Mask") era una tappa quasi ovvia.
Per quanto riguarda il senso della canzone, è un film compresso: un gruppo di travestiti si porta a casa alcuni marinai e cominciano ad iniettarsi eroina e a fare un'orgia. Uno di loro muore senza che gli altri, troppo in preda alle droghe, facciano qualcosa. A quel punto arriva la polizia.
E' un omaggio a Hubert Selby Jr, uno degli autori preferiti di Lou, e al suo racconto "La Regina è Morta" tratto da uno dei suoi libri più famosi: "Ultima fermata Brooklyn".
La protagonista del racconto è un travestito di nome Georgette che improvvisa la lettura de "Il Corvo" di Poe ( The Raven ... Lulu ... torna tutto) in uno stanzone mentre si consuma droga e si fa sesso.
La "Sister Ray" della canzone potrebbe essere proprio Georgette, ma il protagonista è terzo, e racconta quello che vede e sente attraverso ciò che rimane delle sue facoltà mentali inebetite dalla droga: i pensieri, nel testo, sono sconclusionati, quasi brandelli, flash a volte spezzati anche dall'interazione di ripetizioni ed esclamazioni che suggeriscono che, nel frattempo, il protagonista stia consumando rapporti sessuali (tra l'altro, "sucking on my ding-dong" non lascia proprio dubbi).
Il piacere del corpo, la violenza, l'autolesionismo sono tre dei temi principali che si ritrovano in questo testo ma anche in altri (Venus in Furs ad esempio, o anche "Heroin") perché il piacere è sempre associato sia al sesso che alla droga.
E anzi, come suggerisce in "It's my life and it's my wife" (Heroin), la droga è sesso.
~*~
It Must Be Nice to Disappear
To Have a Vanishing Act
~*~
Avatar utente
Maudit
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 1930
Iscritto il: 05 nov 2001, 01:00
Località: Roma
Album preferito: VU and Nico
Città di Residenza: Roma
Data di nascita: 06 ago 1974

Re: Sister Ray

Messaggioda madooeiei » 21 ago 2016, 05:59

Spiegatemi quel testo!!!!!!
ทางเข้า gclub
madooeiei
Neo-iscritto
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 29 set 2015, 06:25
Album preferito: xzx56
Città di Residenza: zcxc
Data di nascita: 09 mar 1990

Re: Sister Ray

Messaggioda Maudit » 25 ago 2016, 22:28

E' spiegato nel post precedente :D
~*~
It Must Be Nice to Disappear
To Have a Vanishing Act
~*~
Avatar utente
Maudit
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 1930
Iscritto il: 05 nov 2001, 01:00
Località: Roma
Album preferito: VU and Nico
Città di Residenza: Roma
Data di nascita: 06 ago 1974


Torna a TESTI E TRADUZIONI - Between Though & Expression



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti