Lou Reed (1972)

Data di uscita: Maggio 1972
Registrato: Morgan Studios, Londra
Prodotto da: Richard Robinson, Lou Reed

L

’esordio solista di Lou Reed, atteso dalla critica come un evento, si rivela una delusione e un disastroso fallimento commerciale. I motivi sono semplici e si notano già al primo ascolto: né Lou né la sua etichetta discografica avevano le idee chiare su che album produrre. Il mito dei Velvet Underground non era ancora nato, ma chi aveva seguito la prodigiosa esplosione creativa del gruppo ritrova in quest’album un Reed indeciso su quale strada prendere: mentre alcuni pezzi potenti virano verso un rock’n’roll senza troppi fronzoli, altri , soprattutto i brani d’amore, stentano a prendere il ritmo per colpa di arrangiamenti fuori luogo e un po’ approssimativi.
Wild Child e Berlin (che sarà ripresa con miglior esito sull’album omonimo 2 anni dopo), tutti gli altri brani saranno in seguito pubblicati nella versione incisa con il gruppo che, malgrado siano versioni demo, sono nettamente superiori a quelle incise su questo album. “Lou Reed” non ha nè la forza dei Velvet Underground nè riesce a creare uno stile diverso e più personale. La partecipazione di musicisti del calibro di Rick Wakeman (YES) e Steve Howe, assolutamente non idonei alla sonorità del cantante newyorchese, non fanno che ridurre l’impatto dell’album. In definitiva “Lou Reed” non è un brutto album ma sicuramente non molto interessante e, siccome la Maggior parte dei brani può essere trovata in versioni migliori su altre pubblicazioni, oggi rimane più che altro una curiosità storica che un disco necessario.

  • TRACKLIST
  • MUSICISTI
  • CREDITI
  • CURIOSITA’
Lato A :
1. I Can’t Stand It (2:34)
2. Going Down (2:53)
3. Walk And Talk It (3:38)
4. Lisa Says (5:29)
5. Berlin (5:13)
Lato B :
6. I Love You (2:16)
7. Wild Child (4:39)
8. Love Makes You Feel (3:09)
9. Ride Into The Sun (3:13)
10. Ocean (5:04)

Durata: 38:49

Lou Reed (Voce, chitarra, tastiere)
Rick Wakeman (Piano, Tastiere)
Steve Howe (Chitarra)
Clem Cattini (Percussioni)
Les Hurdle (Basso)
Paul Keogh (Chitarra Acustica ed elettrica)
Brian Odgers (Basso)
Caleb Quaye (Chit. acust. e elettr., piano)
Helene Francois – Kay Garner (Backing Vocals)

Tom Adams (Illustrazione copertina)
Ronn Campisi (Fotografia)
Lou Reed (Arrangiamenti)
I brani 1, 2 e 4 sono “ripescaggi” di canzoni incise durante le sessions di “Loaded” con i Velvet Underground e che troveranno posto nel cofanetto “Peel Slowly and See” e nelle raccolta “VU“.Per la foto di copertina, Reed scelse una illustrazione di un uccello accanto a un uovo d’oro e pietre preziose, disegnata dallo stesso autore delle copertine dei libri di Raymond ChandlerTom Adams.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *