Live in Italy (1985)

Data di uscita: Gennaio 1984
Registrato: Verona il 7 Settembre 1983 e a Roma il 10 Settembre 1983
Prodotto da: Lou Reed e John Jansen
I

l quarto album dal vivo ufficiale di Lou Reed avrebbe dovuto essere un’istantanea di una delle migliori band che abbia mai avuto; purtroppo l’accoppiata Robert Quine/Lou Reed era già in crisi e sarebbe continuata ancora per poco. Registrato durante i concerti di Verona e Roma del 7 e del 10 Settembre 1983, la tensione tra i due scorre in tutte le quattordici tracce dell’album.

Ma è proprio questa tensione, forse, a rendere i classici dei Velvet Underground come “Sister Ray” e “White Light/White Heat” delle interpretazioni magistrali, come anche la bellissima versione di “Kill Your Sons“, strappata finalmente all’oblio di “Sally Can’t Dance“. Il gruppo dimostra, malgrado tutto, di essere impressionante dal vivo, e la chitarra di Quine rinvigorisce molti dei classici di Lou. Live in Italy, sebbene la tracklist sia una sorta di “The Best”, e un disco elettrizzante.

Scelta inusuale, l’album fu realizzato solo per il mercato europeo ed è uscito negli Stati Uniti molti anni dopo con il titolo “Live in Concert” e una copertina diversa. 

  • TRACKLIST
  • MUSICISTI
  • CREDITI
  • VIDEO
Lato A :
1.Sweet Jane (3:46)
2. I’m Waiting For The Man (4:00)
3. Martial Law (4:06)
4. Satellite Of Love (6:50)

Lato B :
5. White Light/White Heat (3:10)
6. Some Kinda Love/Sister Ray (15:42)
Lato C :
7. Kill Your Sons (5:35)
8. Betrayed (3:05)
9. Sally Can’t Dance (3:24)
10. Waves Of Fear (3:16)
11. Average Guy (2:54)
Lato D :
12. Walk On The Wild Side (4:28)
13. Heroin (8:24)
14. Rock And Roll (6:10)

Durata: 74:52

Lou Reed (Voce, chitarra)
Robert Quine (Chitarra)
Fernando Saunders (Basso)
Fred Maher (Batteria)
Guido Harari (Fotografie)
Piero Di Silvestro e Rossella Antonell(Design di copertina)
Carlo Basile (Coordinatore registrazione live)
Piero Mannucci (Masterizzazione)

Kill Your Sons

Rock ‘n’ Roll

Some Kinda Love

The Last Shot/Sally Can’t Dance

Sweet Jane

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *