mercoledì , 17 settembre 2014

Bibliografia

Biografie italiane

  • AA.VV., Lou Reed in concerto, Savelli, Roma, 1975(?).
  • ANNA ABATE, Lou Reed: la vita, le poesie inedite, la musica di un protagonista del rock americano, presentazione di Giaime Pintor, Savelli, Milano, 1980.
  • FABIO DESTEFANI e FABIO RAMETTA, Lou Reed, Gammalibri, Milano, 1981.
  • NICOLA SISTO (a cura di), Lou Reed si racconta, Fratelli Gallo Editori, Roma, 1984.
    (contiene una presentazione, citazioni di Lou Reed con l’anno ma senza la fonte, e parecchie fotografie dal tour italiano del 1982 e non solo. Referenze fotografiche di Guido Harari, Armando Gallo, RCA)
  • DANIELE GHISONI, Lou Reed & Velvet Underground, Gammalibri, Milano, 1986.
  • AA.VV., Lou Reed. Sesso, droga & rock’n’roll, ed. BluesBrothers, Milano, 1990.
  • VICTOR BOCKRIS, Con Burroughs. Conversazioni con Lou Reed, Patti Smith, Allen Ginsberg…, Arcana, Milano, 1998.
  • ALDO CAGGIANO, Lou Reed poeta americano. Dai Velvet a Berlin, Liguori, Napoli, 1999.
  • VICTOR BOCKRIS, Lou Reed: il lato selvaggio del rock, Arcana, Milano, 1999.
    (traduzione di: Lou Reed – The Biography, Hutchinson, 1994; uscito negli USA col titolo “Transformer – The Lou Reed Story, Simon & Schuster, 1994)
  • WILLIAM T. VOLLMANN, Puttane per gloria, Mondatori, Milano, 2000.
    (un poema di strada, una versione letteraria delle canzoni di Lou Reed)

Biografie Straniere

  • DAN TURELL, Ezra Pound, William S. Burroughs, Lou Reed: 3 medie montager, Swing, København, 1975.
  • DIANA CLAPTON, Lou Reed & the Velvet Underground, Proteus, New York, 1982.
  • PETER DOGGETT, Lou Reed: Growing Up in Public, Omnibus Press, London, New York, 1992.
    (ristampato nel 1995 sempre per la Omnibus Press)
  • EDUARDO HARO IBARS, Gay Rock, Jucar, Madrid, 1991.
    (contiene un capitolo su Lou e i Velvet, e due poesie attribuite a Lou che non sono sue)
  • MICHAEL WRENN, Lou Reed – Between the Lines, Plexus, London, 1993.
  • JEREMY REED, Waiting for the Man – A Biography of Lou Reed, Picador, London, 1994.
  • LESTER BANGS, Psychotic reactions and Carburetor Dung, London 1996
    (l’autore è un leggendario critico rock, morto nel 1982, uno dei primi a occuparsi dei VU e di Lou Reed, che conosceva anche personalmente. Questa è un’antologia dei suoi scritti, molti dei quali dedicati a Lou e ai VU)
  • BRUNO BLUM, Lou Reed: electric dandy, Le Serpent à Plumes, Paris, 2001.

Libri su Testi e Musica in Italiano

  • AA.VV., Eroi e canaglie nella musica pop, Arcana, Milano, 1979. (Lou Reed: da pagina 46 a 70)
  • LOU REED, Testi, a cura di Walter Binaghi, Arcana, Milano, 1979. (ampliamento del precedente; ristampato nel 1982 con aggiunte)
  • LOU REED, Fra pensiero ed espressione, a cura di Alberto Campo, Arcana, Milano, 1993. (traduzione di: Between Thought and Expression, Hyperion, New York, 1991)
  • LOU REED, Ballate metropolitane, Alpi, Roma, 1997. (traduzione di Paolo Parisi Presicce)
  • LOU REED, Ho camminato nel fuoco. Tutte le canzone edite e inedite, Mondadori, Milano, 2000. (traduzione di: Pass Thru Fire – The Collected Lyrics, Hyperion, New York, 2000)
  • LOU REED, The Raven, Minimum Fax, Roma, 2003. (traduzione di The Raven, Grove Press, New York, 2003. Illustrazioni di Julian Schnabel.Traduzione di Riccardo Duranti)
  • DANIELE FEDERICI, Le canzoni di Lou Reed, Editori Riuniti, Roma, 2003 (traduzione e analisi di tutte le canzoni e gli album di Lou Reed, dai Velvet Underground a “The Raven”, con una breve biografia per ogni anno)

Libri su Testi e Musica Stranieri

  • LOU REED, Transformer, Charles Hansen, New York, 1973. (testi e spartiti del disco)
  • LOU REED, The World, a cura di Ann Waldman, New York, 1975. (poesie)
  • AA.VV., Lou Reed: All The Pretty People, Stimula Books, 1976
    (libro pirata che contiene alcune poesie di Lou Reed: un paio sono sul libro di Anna Abate)
  • BARRY MILES (a cura di), Words & Music: Lou Reed, Wise Publications, London, 1980. (biografia, testi e spartiti)
  • LOU REED, New York, Warner Bros. Publishing, Secaucus NJ, 1989. (testi e spartiti del disco)
  • LOU REED, JOHN CALE, Songs for Drella, Warner Bros. Publications, New York, 1990.  (testi e spartiti del disco)
  • LOU REED, Between Thought and Expression, Hyperion, New York, 1991 (testi scelti)
  • ROBERT WILSON, LOU REED, DARRYL PINCKNEY, Time Rocker, C. Bourgeois, Paris, 1997.
  • TONY FITPATRICK, Dirty Boulevard, Hard Press, West Stockbridge, 1998.
    (testi di Lou Reed e Mickey Cartin. Poesie e disegni. Edizione limitata a 2000 copie)
  • LOU REED, Pass Thru Fire – The Collected Lyrics, Hyperion, New York, 2000 (Tutti i testi editi e inediti)
  • LOU REED, JULIAN SCHNABEL, The Raven, Grove Press, New York, 2003. (Testi del disco, illustrazioni di Julian Schnabel)
  • LOU REED, Emotion in Action, 7L edition, New York, 2003. (Libro fotografico con foto scattate da Lou Reed. Confezione prestigiosa)

Bibliografia Italiana sui Velvet Underground

  • CARLO ALBERTOLI, Velvet Underground, Stampa Alternativa, Roma, 1989.
    [la 1° edizione conteneva in allegato un 45 giri con inciso sul lato A Ride into the sun (versione live del 1967), mentre sul lato B Femme fatale eseguita dai The Carnival of Fools ed European son eseguita dai Subterranean Dining Room; ristampato con in allegato un cd singolo con le stesse tracce].
  • AA.VV., Manuali Rock: Velvet Underground, Arcana, Milano, 1990.
  • VICTOR BOCKRIS, GERARD MALANGA, VELVET. I Velvet Underground e la New York di Andy Warhol, Giunti, Firenze, 1996.
    (traduzione di Up-Tight:The Velvet Underground Story, Omnibus Press, London, New York, 1983)
  • CARLO ALBERTOLI, Velvet Underground. 1965 – 1970 the story, the lyrics, Stampa Alternativa/ Equilibri Sonic Book, Roma, 2002.
    [Ristampa della versione del 1989 con titolo diverso.Ha un bonus CD con 6 tracce pre-Velvet Underground: Afterhours del Carol Lou Trio (Lou Reed non c'entra niente), Leave Her For Me e So Blue dei Jades, Why Don't You Smile degli All Night Workers, The Ostrich e Sneaky Pete dei Primitives].

Bibliografia Straniera sui Velvet Underground

  • MICHAEL LEIGH, The Velvet Underground, McFadden, New York, 1963.
    (il libro da cui i VU hanno preso il nome)
  • NIGEL TREVENA, Lou Reed & The Velvets, Bantam, London, 1973.
    (la prima edizione è stata pubblicata da White Light Publications, London, 1973)
  • MIKE WEST, The Velvet Underground & Lou Reed, Babylon Books, Manchester, 1982.
    (Apparso, in origine, come edizione speciale della fanzine inglese “Different Times”)
  • DAVE THOMPSON, Beyond The Velvet Underground, Omnibus Press, London, New York, 1989.
    (sembra che sia fatto veramente male …)
  • AA. VV., SUPERSTARS – Maniac Guide To Velvet Underground and Andy Warhol’s Factory, Fondation Cartier pour l’art contemporain & Les Inrockuptibles: France, 1990
    (Supplemento al n. 24 di Les Inrockuptibles, Luglio-Agosto 1990. Un’essenziale enciclopedia illustrata su A.W., la Factory e i VU)
  • M.C. KOSTEK, The Velvet Underground Handbook, Black Spring Press, London, 1992.
    (purtroppo da allora non è stato aggiornato, ma è veramente documentato)
  • SAL MERCURI (a cura di), Doug Yule, ’69 On the Road – Velvet Underground Photographs, Fierce Pup Productions, USA, 1996.
    (fotografie di Doug Yule del tour di quell’anno)
  • PETER HOGAN, The Complete Guide to the Music of the Velvet Underground, Omnibus Press, London, New York, 1997.
  • ALBIN ZAK III, The Velvet Underground Companion – Four Decades Of Commentary, Schirmer Books/Simon & Schuster Macmillan, New York, 1997.
    (edizione UK per Omnibus Press, London, 1997)
    (Articoli d’epoca, saggi e tantissime pubblicazioni altrimenti introvabili sui Velvet Underground)

Un commento

  1. Segnalo un intero capitolo dedicato a Lou Reed nel libro di Mario Fortunato “Quelli che ami non muoiono” (Tascabili Bompiani). E’ molto divertente e commovente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>